Middleman e i siti statici dei giorni nostri.

All’inizio dell’era del Web i siti erano statici. Il Web 2.0 ha trasformato i siti in applicazioni via via più complesse. Ancora oggi, però, per numerosi progetti la scelta migliore resta quella del sito statico, ma non abbiamo più né la voglia né la necessità di scrivere codice come se fossimo nel ’97.

Uno strumento per evitare di farlo è MiddleMan, un framework di facile utilizzo e di grandi potenzialità ottimo sia per chi è abituato ad uno sviluppo puramente front-end sia per chi dal back-end non si allontana perché “il front-end è troppo creativo”.

Speaker

Filippo Gangi Dino
lavora per weLaika

Sviluppatore tenace, esperto di sviluppo WordPress, Ruby e creazioni grafiche. Amante dell'open source e del software libero.